close
Terraces MusiC&Art alla Scogliera di Pietragrande

Terraces MusiC&Art alla Scogliera di Pietragrande

niko citriniti

Niko Citriniti

Varie installazioni artistiche saranno realizzate questa sera, presso la Scogliera di Pietragrande, dall’artista catanzarese Niko Citriniti.

L’interessante iniziativa si svilupperà nell’ambito di Terraces MusiC&Art, una serata organizzata da un gruppo di giovani amanti della Bass music. In consolle per l’occasione, Cesarino DìBeat e Cristina “Curly”, noti dj e producer della scena house locale.

Niko Citriniti è un istinto ribelle mitigato da una paziente e lunga ricerca di scelte e oggetti fin dalle sue primissime esperienze. Muoversi tra le sue opere è un po’ come percorrere una sorta di diario di viaggio che fa di lui un originalissimo esempio di arte contemporanea.

“Signorina buonasera” prende il titolo dalle presentatrici storiche della Rai che annunciavano i palinsesti televisivi, ormai scomparse e sostituite da loop digitali a ripetizione interrotti da annunci pubblicitari.

Ne “L’Argonauta”  e la “Venere dei fumetti” “che mi accompagnano in tutte le mi mostre ormai da tempo e con le quali ho anche realizzato in “Outsideart” istallazioni a tempo determinato, porto i miei manichini spasso per la città e in qualsiasi altro luogo, e testo le reazioni delle persone che passano e osservano e scatto la foto che mi serve per documentare il mio intervento”.


Giornalista. Ho lavorato per diverse testate giornalistiche calabresi, tra cui Il Quotidiano della Calabria e Calabria Ora. Ho collaborato, inoltre, con alcune riviste ricoprendo il ruolo di corrispondente calabrese per Boxering (periodico internazionale di pugilato). Ho coordinato, per circa 3 anni, "Mentalità", la fanzine della Curva Massimo Capraro. Da sempre sensibile alle problematiche sociali e civili, mi sono occupato spesso di temi legati al lavoro, alla politica, al disagio sociale, ai movimenti di rinnovamento della società ma ho scritto anche di sport e spettacolo. Dall’ottobre 2008 sono un freelance. Nel 2009, insieme ad alcuni colleghi, decido di fondare questa testata giornalistica, di cui sono orgogliosamente al timone. Nel 2012, su questo portale, fondo Radio Popolare Catanzaro, un'emittente in streaming davvero interessante, ma avrà vita breve. Oggi più che mai penso che terramara, ribattezzata nel 2016 magazine d'informazione indipendente rappresenti al meglio la mia idea di giornalismo in movimento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *