close
“Il Lavoro in Testa” in Diretta streaming su Rpc

“Il Lavoro in Testa” in Diretta streaming su Rpc

Ancora una volta è la città di Catanzaro, capoluogo di regione, ad ospitare a distanza di quattro anni dalla prima edizione, questo importante avvenimento.

Una tre giorni, dal 27 alsciopero fp-cgil 29 Giugno 2013, da non mancare, un’iniziativa di profondo valore politico e culturale che la CGIL vuole offrire al popolo calabrese.

“IL LAVORO IN TESTA”, fattore fondamentale e prioritario per rilanciare il Paese.

Un programma fitto d’iniziative che culminerà sabato 29 giugno con la presenza di Vincenzo Scudiere e Walter Schiavella, membri della segretaria nazionale della Cgil e in serata, con il concerto di Simone Cristicchi.

Ma avremo il piacere di apprezzare la musica, quella popolare calabrese e di conoscere ospiti.

“Festeggiare il LAVORO in un periodo di crisi economica profonda – ricorda la Cgil – può apparire una contraddizione, addirittura una provocazione, uno sfregio per le tantissime persone che in questi anni lo hanno perso; per i tanti giovani costretti ad emigrare nella speranza di trovare un’occupazione, lontano dalla propria terra; per i giovani laureati ai quali sono stati offerti stage e tirocini da fame; per chi ogni giorno viene sfruttato e malpagato; per chi è costretto a lavorare in nero, senza diritti e tutele; per chi si è visto negare il diritto al LAVORO per colpa di clientele e raccomandazioni; per chi si spacca la schiena ogni giorno e non riesce ad arrivare a fine mese; per chi non ha un contratto dignitoso; per chi ha lavorato per una vita ed oggi non ce la fa a campare con la pensione; per chi si batte, ogni giorno, per chiedere giustizia e viene lasciato solo…”

IL LAVORO IN TESTA, vuole essere una provocazione culturale, un forte richiamo al principio fondamentale sul quale poggia la democrazia e la Repubblica italiana. Un appello accorato alla politica ed alle istituzioni, perché si preoccupino del nostro bisogno di LAVORO.

Giovedì 27 giugno, giornata dedicata alla cultura, ai popoli, all’Europa, la storica ed incantevole cornice del parco “Scolacium” di Roccelletta di Borgia ospiterà la serata di inaugurazione de IL LAVORO IN TESTA, alla presenza di Fulvio Fammoni, presidente fondazione “G. Di Vittorio”, con una colonna sonora adatta al contesto, il “Sueno latino” eseguito dal quartetto jazz guidato da Egidio Ventura. In prima serata andrà in scena, Ciro Giustiniani, Made in Sud.

Venerdì 28 giugno, dedicata a libertà, legalità, giustizia si scende in piazza, nell’area appositamente attrezzata sul Lungomare di Giovino, a marina di Catanzaro. I dibattiti della sera precederanno la musica popolare calabrese, la tradizione mescolata alle note che fa ballare insieme, storie e culture differenti. La musica di Radici Calabre, Parafonè.

Sabato 30 giugno, “abbiamo un piano: il lavoro”, si chiude con Simone Cristicchi. Saranno presenti personaggi del mondo della cooperazione come Don Mimmo Battaglia, Centro di solidarietà calabrese, e rappresentanti delle istituzioni.

La manifestazione sarà trasmessa in DIRETTA streaming su Radio Popolare Catanzaro www.radiopopolarecatanzaro.it

per informazioni più precise e conoscere il vasto e articolato programma basta visitare il sito della manifestazione www.illavorointesta.it

CONFERENZA STAMPA di presentazione

Mercoledi 19 giugno ore 13,00

Comune di Catanzaro – sala capigruppo

Parteciperanno :

Giuseppe Valentino, segretario generale Cgil- Catanzaro-Lamezia

Michele Gravano, segretario generale Cgil Calabria

Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro

Danilo Gatto, musicista

Modera : Antonio Argentieri Piuma, giornalista


Giornalista. Ho lavorato per diverse testate giornalistiche calabresi, tra cui Il Quotidiano della Calabria e Calabria Ora. Ho collaborato, inoltre, con alcune riviste ricoprendo il ruolo di corrispondente calabrese per Boxering (periodico internazionale di pugilato). Ho coordinato, per circa 3 anni, "Mentalità", la fanzine della Curva Massimo Capraro. Da sempre sensibile alle problematiche sociali e civili, mi sono occupato spesso di temi legati al lavoro, alla politica, al disagio sociale, ai movimenti di rinnovamento della società ma ho scritto anche di sport e spettacolo. Dall’ottobre 2008 sono un freelance. Nel 2009, insieme ad alcuni colleghi, decido di fondare questa testata giornalistica, di cui sono orgogliosamente al timone. Nel 2012, su questo portale, fondo Radio Popolare Catanzaro, un'emittente in streaming davvero interessante, ma avrà vita breve. Oggi più che mai penso che terramara, ribattezzata nel 2016 magazine d'informazione indipendente rappresenti al meglio la mia idea di giornalismo in movimento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *