close
Skelters, tutto pronto per il primo videoclip

Skelters, tutto pronto per il primo videoclip

La band musicale catanzarese, nata nel 2007, si rifà al groove del beat inglese degli anni Sessanta suonato in una versione al passo coi tempi, dove il surf incontra il rock e la più moderana new wave. Ha deciso di girare interamente, presso il castello medievale di Caccuri, antico borgo medievale nella provincia di Crotone. Primo ciak, il 13 febbraio

Finalmente ci siamo! tutto è pronto per dare il via al primo ciak delle riprese per il videoclip degli Skelters. La band nasce, nel 2007, ed è composta da Giuseppe Russo (voce e chitarra), Alex Tolomeo (voce, chitarra e piano), LouisLongo (basso) ed Emanuele Russo (batteria). Direttamente da Catanzaro, gli Skelters portano il groove del beat inglese degli anni Sessanta suonato in una versione al passo coi tempi, dove il surf incontra il rock che tende al punk e la più moderna new wave, in un mix basato su melodie accattivanti. Lo stile degli Skelters, basato su sonorità retrò, risulta all’ascolto tremendamente attuale grazie ad un piglio che contraddistingue le band britanniche dei giorni nostri.

Il brano musicale scelto per il videoclip, “Under this Moon”, fa parte dell’album, “Lux Mundi”, debutto ufficiale degli Skelters, uscito, il 18 dicembre 2009 e prodotto dall’etichetta indipendente This is Core Music. Distribuito su tutto il territorio nazionale da Andromeda e in digitale dal leader nel settore, The Orchard. La data del primo ciak è prevista per il 13 febbraio e sarà distribuita in due giornate per la migliore riuscita del VideoClip.

Il video musicale sarà interamente girato, presso il castello medievale di Caccuri, antico borgo medievale nella provincia di Crotone, grazie alla disponibilità del sindaco di Caccuri, Marianna Caligiuri, che ha accolto il regista e produttore della Video Record Italia, Giuseppe Cristiano, insieme ai membri della band Skelters.

Hanno preso parte all’iniziativa, il consigliere comunale, Ilario Piccolo e Franco Amariti, presidente della associazione culturale, “L’Arco del muro rotto”.

Il sindaco Caligiuri ha sostenuto l’iniziativa con entusiasmo riponendo estrema fiducia nel progetto e puntualizzando il desiderio di portare l’immagine di Caccuri sulla scena internazionale. Sarà lei stessa, affiancata dalle associazioni, a fornire tutto il materiale necessario per l’allestimento del Set e garantire una gradevole permanenza ai giovani artisti. Darà il suo contributo anche il comune di Santa Severina che fornirà ai protagonisti e alle comparse costumi d’epoca originali.

Al termine della prima giornata di riprese sarà prevista un conferenza stampa con successivo rinfresco, presso il castello stesso, alla quale tutti gli interessati sono invitati a partecipare.


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *