close
Audioplate Records, le leggende metropolitane di Mirko Miro

Audioplate Records, le leggende metropolitane di Mirko Miro

Disponibile su youtube l’ultimo lavoro prodotto dall’etichetta indipendente fondata nel 2005 da un gruppo di catanzaresi emigrati a Bologna. Il nuovo singolo di Mirko Miro, anticipa l’uscita dell’album nato dalla collaborazione con Skizo, leggendario dj e producer della old school italiana.

 

 

Leggende Metropolitane è un album che mette a confronto due realtà (nord e sud) e due epoche diverse, creando un connubio prezioso di rime e scratch che riporta alla formula originale dell’Hip Hop, un MC e un Dj.

Con diversi progetti alle spalle, un disco “Musica & Suoni“, uno street album “FM 95100” e  un intenso tour al fianco di Clementino, Mirko Miro conferma le sue capacità al microfono interamente supportate dalle produzioni e dagli scratch del maestro delle ruote d’acciaio.

Ad accompagnare Mirko Miro e Dj Skizo ci saranno Esa the Funky Prez, Cammelz FCE, Callister, Castì, Ekspo, Mouri, Skarraphone, Dj 2P e Dj Mandrayq.

Leggende Metropolitane sarà disponibile da Ottobre 2012 in formato CD e digitale su i-Tunes, Amazon e i pricinpali portali digitali.


http://www.youtube.com/watch?v=v2_-ptaNbnU


Audioplate Records Urban Enternainment – Music, Video & Graphic Design.


 Audioplate Records nata da un’idea di Adriano Ippolito, Alberto Spadanuda (aka Qalamity) e Paolo Lucisano (aka Alpha9), tutti originari di Catanzaro e appartenenti alla SDC Posse, formazione comprendente il sound system Magazzino Ganjalabria, attiva nell’autoproduzione già dal 1999 (“D.W.R.G.” demotape), si concretizzerà nel 2005 a Bologna grazie allo stesso Adriano e ad Antonio Cubello (aka Paco), membro della stessa SDC Posse già presente nel capoluogo emiliano da diversi anni, per sfruttarne la posizione strategica e operare su tutto il territorio nazionale.


Dopo l’esperienza di produzioni con la crew SDC Posse, con la quale vengono proposti diversi live hip hop e reggae in tutta Italia e prodotti gli album “Lettere” (2002), “Openess” (2003) e “The Delicious Life Orchestra” (2004), nel 2006 esce il primo prodotto Audioplate Records, l’album “La città che non dorme” di Alpha9 e Mr. Sano, seguito dal mixtape “Inna The Eighties” (co-prodotto con il sound system Forward The Bass Hi Fi) e dall’album “Storie di tutti i giorni” (2007) di Don Diegoh.


Tra gli eventi organizzati, in questo primo periodo di attività, spiccano le due edizioni (2007/2008) del “Lake Splash Sound System Festival”, presso i Laghetti del Maglio di Sasso Marconi (Bo), con la collaborazione di Forward The Bass Hi Fi e Montagna di Suono.


L’incontro con il sound system bolognese porta Audioplate a operare presso lo Studio 61 alle officine dei media indipendenti Vag 61, da questa collaborazione nascono due Riddim in stile jamaicano (Collie riddim, The Arena riddim) con la partecipazione di Alpha9, Manzish, Paco, Nico Royale, Zuli e altri.

Nello stesso Studio 61 avviene la conoscenza con la crew Funkyvag, che annovera tra i suoi membri Dj Tib, Dj Lugi, Tony Mascarella e altri. Vengono prodotti la compilation “Audio Play It” (2008), gli album “Double Deck” (Don Diegoh, 2008), “Musica & Suoni” (MirkoMiro, 2008) e il singolo “I’ll Be There” (Dj Tib, 2008).


Dal 2009 si consolida la collaborazione con l’mc e produttore Dj Lugi e lo Studio 61 diventa sede operativa di Audioplate Records, questo sodalizio porterà all’uscita dei singoli “Suono” (Dj Lugi, 2010) e “Piccoli Passi” (Alpha9, 2010); cui si aggiunge la produzione dell’album “Singa” (Nico Royale, 2009).


Nel 2010 Audioplate Records diventa APS (Associazione di Promozione Sociale), continua la propria attività con la produzione dell’ep “Ivory” di Dj Tib, l’evento “Summer Madness” e l’offerta di servizi di produzione e post-produzione audio, grafica e video.

 


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *